Sport minori

di Andrea Vitali

Spesso accade che una volta terminato un campionato, anche prestigioso, di uno "sport minore" ci si dimentica spesso che lo stesso evento sia accaduto. Fa all'inizio notizia, ma viene poi facilmente dimenticato per dare spazio al calcio. Quest'ultimo è senza dubbio lo sport principale in Italia: fa successo, richiama consensi, coinvolge tutti (i piccoli, i grandi, le famiglie...). Il calcio è giudicato quasi da tutti bello a vedersi e facile da praticare a livello amatoriale anche in un parco (basta un pallone e immaginarsi che due alberi siano i pali di una porta). Di tanti atleti professionisti quelli che praticano il calcio fanno notizia e vengono pagati con cifre molto alte. Il sacrificio che fanno tali giocatori non è superiore però a quello praticato da tutti gli altri atleti professionisti di sport minori, come l'atletica, la ginnastica, il nuoto... In questo articolo vorrei anche sottolineare sia  l'importanza di praticare uno sport che il duro allenamento sottopagato di numerosi atleti professionisti di vari sport (considerati) minori rispetto ad esempio ai giocatori di calcio. Il calcio ovviamente non è il solo: ce ne sono pochi altri che hanno ingaggi elevati come la formula uno. Si parlava di tassare le quote dei primi tre classificati italiani alle olimpiadi, ma nessuno tiene conto veramente e praticamente dei super-stipendi dei giocatori di serie A di calcio, quote che un professionista ad es. di nuoto non raggiungerà mai, se non dimostrandolo con un bel successo internazionale e non per il semplice fatto di giocare in una squadra. Cattivo esempio questo anche per coloro che studiano una vita e si dedicano ad un lavoro onesto.

I giornali (più o meno tutti, oltre quelli sportivi) e la tv divulgano quasi unicamente informazioni di calcio, mettendo anche in primo piano l'eventuale passaggio di un allenatore da una squadra di calcio all'altra, evidenziando tra l'altro il notevole budget di ingaggio, selezionando tra l'altro solo alcune squadre (prevalentemente quelle del nord Italia); si impiega troppo tempo nell'intervistare anche tifosi chiedendo loro se è giusto o meno l'ipotetico fatto del giorno (per poi a volte essere smentito). Purtroppo notizie come la vittoria o la semplice partecipazione di connazionali a campionati internazionali, europei e mondiali di sport minori non viene ad essere citata. Alcuni giornali dovrebbero a questo punto essere intitolati in modo diverso come "Il Corriere del Calcio" e non fingere che tutti gli sport abbiano un vero spazio di informazione: va bene mandare avanti il calcio, ma non dimenticare gli altri nostri connazionali.

Prima di arrivare a leggere un successo agonistico di scherma o basket o anche arti marziali, anche in ambito internazionale, si deve passare addirittura per i tornei di eccellenza e promozione di calcio. Anche se è ovviamente difficile memorizzare tutti gli sport minori ed i loro successi in campo agonistico, alcuni di questi hanno fatto la storia dello sport italiano a livello internazionale. Quanti si ricordano del meraviglioso successo di Francesca Schiavone nel tennis? Quanti sanno chi è Josefa Idem? Chi si ricorda dell'ultimo successo della pallavolo femminile? ... Qui sotto ci sono 20 immagini di 20 grandi atleti (ce ne sarebbero tanti altri da inserire): di questi 20 è difficile chiaramente riconoscerli tutti. Senza contare poi che sono tanti i professionisti che purtroppo non hanno raggiunto un successo avendo dedicato la loro vita ad un solo sport. Scommetto però che tutti quanti sanno com'è andata la nostra Italia agli ultimi mondiali di calcio, chi erano i giocatori, chi l'allenatore e chi ha vinto il mondiale. Questa mia critica non vuole disprezzare il calcio (anch'io sono un tifoso di questo sport), ma vuole solo sollevare un interesse per la semplice conoscenza e divulgazione degli sport detti minori; questi hanno il fine di promuovere la crescita degli adolescenti con lo sport rispettando valori etici e morali. Aspettiamo fiduciosi che nasca una maggiore propaganda di questi sport e magari che più bambini e adolescenti si avventurino a sceglierne uno di questi.

 

 

 Home Page

Chi Siamo

Dove siamo e Corsi

Hapkido

Technique

Brotherhood

Wellbeing

foto gallery

Articoli

Iscrizioni e Info

Seminari

News

Link